Requisiti acustici passivi (RAP) degli edifici

In base alle attuali normativi ogni edificio deve rispettare precisi requisiti acustici passivi (o RAP), tali da garantire la qualità dell'ambiente e un livello di comfort minimo per chi quell'ambiente lo vive. Infissi, giunzioni pavimento/solaio con pareti laterali, contropareti, controsoffitti... tutti questi elementi vanno analizzati in sede progettuale da parte di un tecnico competente in acustica. Scopri il nostro approccio e prova la suite ConsUp Cloud!

Cosa possiamo fare noi di persona?

I nostri tecnici qualificati calcolano, tramite strumentazioni e software avanzati, la sussistenza o meno dei requisiti acustici passivi per l’edificio oggetto dell’analisi. Tali valutazioni si possono effettuare anche quando gli elementi e i materiali sono installati, così da ragionare sugli opportuni interventi correttivi (ad. esempio montare una parete in cartongesso). In un secondo momento i calcoli previsionali verranno messi alla prova per confermare che siano coerenti con le misurazioni effettuate sul posto. Da parte nostra possiamo fornire supporto specialistico per:

  • Garantirti la piena assistenza di Tecnici Competenti in Acustica Ambientale (TCA);
  • Elaborare i dovuti calcoli previsionali e produrre la relazione aggiornata;
  • Effettuare le misurazioni una volta che l’edificio è allo stato grezzo di cantiere;
  • Seguirti nella compilazione dei documenti per essere sempre in regola con gli enti locali e i controlli;

Perché è importante verificare i requisiti acustici passivi degli edifici?

La legge italiana in vigore per quanto riguarda i requisiti acustici passivi degli edifici è contenuta nel DPCM 5-12-1997 (“Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici”). In questo decreto vengono indicati alcuni valori limite da rispettare, come l’isolamento dai rumori aerei tra differenti unità immobiliari (TV, radio, voci, ecc.), l’isolamento dai rumori provenienti dall’esterno (isolamento di facciata), l’isolamento dai rumori da impatto (calpestio, ecc.), l’isolamento dai rumori degli impianti a funzionamento discontinuo e continuo… A seconda dei regolamenti edilizi e della regione in cui si vuole costruire, è possibile rispondere o meno all’obbligo di redazione di una relazione di calcolo dei RAP prima dell’inizio dei lavori, aspetto quindi che vale la pena accertare in anticipo. Da non sottovalutare anche il valore di mercato maggiore che assume un immobile quando rispecchia i requisiti acustici passivi degli edifici, caratteristica questa che può essere avvalorata solo da una relazione tecnica dettagliata eseguita da un TCA in regola.

Cosa puoi fare tu online?

ConsUp è molto più di una società di consulenza per aziende e professionisti. Con il nostro servizio cloud potrai risolvere le tue esigenze di verifica dei requisiti acustici passivi grazie a una piattaforma online completa e facile da usare. È sufficiente iscriversi e approfittare delle infinite opportunità previste dalla suite. Non solo, perché ConsUp è anche preventivatore automatico e tanto altro. Ecco alcuni strumenti a tua disposizione:

  • Preventivatore automatico per quotare il costo del sopralluogo e relazione dei requisiti acustici passivi degli edifici;
  • Suite ConsUp Cloud con demo gratuita per caricare fino a 25 documenti free;
  • Area riservata per ricevere alert e promemoria su scadenze di legge e aggiornamenti da rispettare;

e tanto altro ancora!