VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE A RADON (D.LGS. 81/08 – TITOLO VIII; D.LGS. 241/2000)

ConsUP affianca l’azienda nell’elaborazione della Valutazione dell’Esposizione a Radon, Gas radioattivo presente in natura; l’obbligo della Valutazione da parte del Datore di Lavoro scatta quando i lavoratori permangono in ambienti sotterranei o seminterrati (con almeno tre pareti confinanti con il terreno) per almeno 10 ore al mese.
Il servizio offerto da ConsUP prevede misure della concentrazione di Radon nell’aria per confrontarli con i valori di azione imposti dalla normativa. Le misure vengono effettuate nel rispetto delle “Linee guida per le misure di concentrazione di radon in aria e nei luoghi di lavoro sotterranei”, della Conferenza dei Presidenti delle Regioni Province autonome di Trento e Bolzano per mezzo di installazione di dosimetri passivi contenenti una particolare pellicola sensibile al Radon. Il monitoraggio viene effettuato collocando nei locali oggetto dell’indagine un dosimetro ogni sei mesi, per un totale di un anno di monitoraggio.
La normativa di riferimento è il D.Lgs. 241/2000 “Attuazione della Direttiva 96/29/Euratom in materia di protezione della popolazione e dei lavoratori contro i rischi derivanti dalle radiazioni ionizzanti”.