Rischio atmosfere esplosive (Atex)

Gas metano e gas idrogeno, vapori di benzina, di alcool e di GPL, ma anche polveri di materiale plastico, polveri di alluminio, polveri di farina ed altre tipologie... in molte aziende si lavora a stretto contatto con materiali e liquidi che aumentano il rischio di esplosioni in misura più o meno significativa. Come imprenditore hai il dovere di analizzare il rischio di atmosfere esplosive (Atex) e determinare le misure di prevenzione più adeguate. Scopri come farlo in modo rapido e smart!

Cosa possiamo fare noi di persona?

Affiancare le aziende nella formulazione e applicazione della migliore strategia di salute e sicurezza sul lavoro è parte integrante della nostra attività di consulenti e tecnici specializzati. Per ottenere un risultato all’altezza delle aspettative anche per quanto riguarda il rischio di esplosioni, abbiamo sviluppato un sistema di supporto che si articola in cinque fasi classificando tutte le zone Atex.Ecco nel dettaglio quali mansioni svolgiamo per conto dei nostri clienti:

  1. Identifichiamo le sorgenti di emissione (Gas e/o Polveri);
  2. Definiamo gli ambienti (chiusi o aperti) in cui sono collocate le sorgenti di emissione;
  3. Classifichiamo le zone Atex all’interno di ciascun ambiente individuato nella fase precedente, avvalendoci delle Norme Tecniche EN 60079-10-1 (CEI 31-87) e della Guida CEI 31-35 per le sorgenti di emissione Gas, Vapori o Nebbie e delle Norme Tecniche EN 60079-10-8 (CEI 31-88), nonché della Guida CEI 31-56 per le sorgenti di emissione derivanti da Polveri;
  4. Valutiamo il Rischio Esplosione relativa a ciascuna Zona Atex;
  5. Determiniamo le misure di prevenzione e protezione conseguenti alla Valutazione di cui alla Fase 4. Tra esse la principale misura di prevenzione è l’eliminazione delle possibili sorgenti di innesco di origine elettrica. Il livello di protezione dei componenti in tensione (cavi di alimentazione, interruttori, corpi illuminanti, motori elettrici) dovrà quindi essere adeguato al livello di rischio determinato dalla Zona Atex all’interno della quale essi sono collocati.

Perché è importante valutare il rischio di atmosfere esplosive?

Molti sono i documenti e le linee guida che regolano il rischio di atmosfere esplosive (Atex). Tra queste ricordiamo ad esempio le guide INAIL/ISPESL, gli standard NFPA, le guide dell’Unione Europea (non vincolanti). Ma è soprattutto il Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro a rappresentare un punto di riferimento per chi deve orientarsi in questo ambito. Secondo le disposizioni contenute nel D.Lgs. 81/08 (o Testo Unico), il datore di lavoro ha l’obbligo di adottare, sulla base del documento di valutazione dei rischi elaborato dalle figure preposte, le misure tecniche e organizzative necessarie per scongiurare il pericolo di deflagrazioni/detonazioni da atmosfere esplosive. La legge stabilisce come sia importante evitare l’innesco di un’esplosione ma anche attenuare gli effetti della stessa qualora dovesse verificarsi un incidente. Obiettivo intermedio per arrivare all’attuazione di strumenti di protezione idonei è il documento sulla protezione contro le esplosioni, una relazione tecnica formulata da uno specialista a seguito di opportuna analisi e puntuale sopralluogo in sede. Compito del nostro team è quello di redigere il documento sulla protezione contro le esplosioni e affrontare di conseguenza gli aspetti burocratici della questione, in tempi ragionevoli e con il supporto di software avanzati come l’esclusiva piattaforma online ConsUp Cloud.

Cosa puoi fare tu online?

Il rischio di atmosfere esplosive può essere affrontato in parte anche online, prima dell’effettivo sopralluogo in sede. È possibile a questo proposito fornire la documentazione tecnica in possesso, accelerando così l’analisi della situazione e la programmazione di un appuntamento. Conoscere in anticipo lo scenario aziendale permette ai nostri tecnici di fornire soluzioni mirate, ottimizzare le risorse e collezionare risultati più mirati. Scegliere noi vuol dire avere la possibilità di:

  • Accedere al preventivatore automatico per calcolare i costi di una valutazione del rischio atmosfere esplosive (Atex);
  • Iscriversi alla demo gratuita di ConsUp Cloud;
  • Caricare i documenti disponibili per la propria attività;
  • Ricevere alert e promemoria sulle prossime scadenze in arrivo;

Rilassarsi: pensiamo a tutto noi!